Al via Fondo per l’efficienza energetica

| 25 gennaio 2019 | 0 Commenti

Glowing Euro sign in light bulb - 3D RenderingAl via Fondo per l’efficienza energetica.  Ad annunciarlo il sottosegretario del MISE Davide Crippa nel corso di una conferenza nazionale sull’efficienza energetica organizzata dall’associazione Amici della Terra:


“ Tra pochi giorni sarà operativo il Fondo per l’efficienza energetica. E’ infatti in arrivo un regolamento applicativo del ministero dello Sviluppo economico per sbloccare un progetto fermo da più di quattro anni.
Dopo i rilievi della Corte dei Conti abbiamo sistemato la nuova convenzione con Invitalia (cui è affidata la gestione del fondo). A breve dovrebbero essere licenziate le regole applicative”.
Ci stiamo lavorando in maniera pressante, è una vergogna un ritardo di quattro anni per l’avvio di un Fondo con risorse già stanziate”.


Cos’è il Fondo efficienza energetica

Istituito nel 2014, dal decreto legislativo n. 102 del 4 luglio e disciplinato dal decreto MISE del 22 dicembre 2017, il Fondo sostiene gli interventi di efficienza energetica realizzati dalle imprese, comprese le ESCO, e dalla Pubblica Amministrazione, su immobili, impianti e processi produttivi.

Nello specifico gli interventi sostenuti devono riguardare:

  • la riduzione dei consumi di energia nei processi industriali;
  • la realizzazione e l’ampliamento di reti per il teleriscaldamento;
  • l’efficientamento di servizi ed infrastrutture pubbliche, inclusa l’illuminazione pubblica;
  • la riqualificazione energetica degli edifici.

Per l’avvio della fase operativa, in base a quanto previsto dal decreto dello scorso anno, il Fondo dovrebbe poter contare su 150 milioni di euro già resi disponibili dal MISE, che gli destinerà anche un ulteriore introito annuale di circa 35 milioni di euro nel triennio 2018-2020.

Con le risorse già disponibili si stima una mobilitazione di investimenti nel settore dell’efficienza di oltre 800 milioni di euro.

Categoria: Finanziamenti, news

Lascia un commento

devi essere registrato per commentare.