Siena carbon free 2015

| 4 marzo 2012 | 0 Commenti

Il progetto “Siena Carbon Free 2015″ prevede il miglioramento continuo del saldo del bilancio provinciale delle emissioni di CO2, fino al suo azzeramento nell’anno 2015. La Provincia di Siena ha già ottenuto la certificazione UNI ISO 14064-1 (“specifiche e guida, al livello dell’organizzazione, per la quantificazione e la rendicontazione delle emissioni di gas ad effetto serra e della loro rimozione”) per il bilancio delle emissioni degli anni 2006 e 2007.

Per raggiungere l’obiettivo al 2015, la Provincia di Siena ha attivato varie iniziative che coinvolgono: l’Amministrazione Provinciale e i suoi dipendenti, i 36 Comuni di cui si compone il territorio e, più in generale, i cittadini.
Di seguito vengono indicate le principali azioni.
  • Azioni su immobili di proprietà: tramite APEA (Agenzia Provinciale per l’Energia e l’Ambiente) la Provincia di Siena sta effettuando una serie di audit sugli edifici di sua proprietà, che consistono nel monitoraggio dei consumi di energia elettrica, termica e di acqua. Inoltre, per favorire l’uso delle FER, la Provincia ha previsto interventi di efficientamento energetico e di installazione di pannelli fotovoltaici in cinque plessi scolastici e lo stanziamento di fondi per sostenere interventi di riqualificazione energetica negli edifici pubblici dei Comuni senesi.
  • Magazzini solari: l’APEA sta realizzando uno studio di fattibilità per la realizzazione di impianti fotovoltaici nei magazzini stradali provinciali al fine di realizzare un parco auto elettriche.
  • Nuovo Piano energetico provinciale: il nuovo Piano energetico semplifica i procedimenti autorizzativi e promuove lo sfruttamento di risorse rinnovabili endogene (geotermia a bassa entalpia, biomasse in un’ottica di filiera corta, solare termico e fotovoltaico).
  • Attività di formazione e sensibilizzazione: la Provincia di Siena forma il proprio personale sui buoni comportamenti nei luoghi di lavoro per la riduzione della CO2 e il risparmio energetico. E’ inoltre prevista la realizzazione di campagne informative sulle energie rinnovabili attraverso: televisione locale, pubblicazioni sul tema, progetti di educazione ambientale, predisposizione di eventi di sensibilizzazione dell’opinione pubblica come le “settimane dell’energia”.
  • Patto dei sindaci: la Provincia di Siena ha sottoscritto e promuove tra i Comuni senesi il “Patto dei Sindaci”. Esso impegna le città europee che vi aderiscono a ridurre di oltre il 20% le emissioni di gas serra attraverso politiche e misure locali che aumentino il ricorso alle FER, che migliorino l’efficienza energetica con programmi ad hoc sul risparmio energetico e l’uso razionale dell’energia.
  • Censimento siti energia: l’APEA sta realizzando un censimento delle potenzialità energetiche dei siti di proprietà dei Comuni senesi per la loro valorizzazione energetica, l’installazione di impianti per la produzione di energia da FER e la produzione ed utilizzo di biodiesel e/o di altri combustibili di origine vegetale.
  • Sportelli energia: nei 36 Comuni della Provincia di Siena sono stati istituiti gli “sportelli energia” per assistere i cittadini e le imprese nell’orientarsi tra le differenti opportunità offerte dal mercato dell’energia e dei servizi connessi.
  • Campagna caldaie pulite e sicure: l’iniziativa si propone di informare i cittadini sulla corretta manutenzione degli impianti termici, nonché sugli obblighi di legge da adempiere in materia. Per il progetto è stato creato un sito web ad hoc (www.caldaiesicure.provincia.siena.it).
  • Progetto S.I.En.A.- biodiesel: il progetto riguarda la promozione dell’uso del biodiesel e favorisce la concertazione tra le associazioni di categoria e i coltivatori, le aziende di estrazione e trasformazione e l’utenza finale.
  • Progetto S.I.En.A.- olio vegetale tal quale: il progetto si propone di sviluppare la filiera dell’olio vegetale tal quale. Le aziende agricole sono coinvolte nella produzione di semi oleosi (girasole) e nel loro conferimento alle strutture di deposito e al frantoio, nonché nell’installazione di impianti alimentati con olio vegetale (cogeneratori, caldaie per riscaldamento serre ed ambienti civili, pompe per irrigazione, adeguamento trattori) per la produzione di energia elettrica, termica e meccanica a fini di autoconsumo.
  • Polo scientifico, tecnologico e produttivo delle energie rinnovabili: è stato firmato un protocollo di intesa da parte di: Provincia di Siena, Regione Toscana, Comune di Siena, Banca MPS, Università degli Studi di Siena, C.C.I.A.A, Finanziaria senese di sviluppo, SICI (Fondo Toscana Innovazione) per sostenere attività di ricerca e per sviluppare attività produttive nel settore delle rinnovabili e dell’efficienza energetica.
  • Sostegno e sviluppo per azioni volte alla riduzione degli spostamenti con automezzi privati: il progetto Siena carbon free 2015 prevede la sperimentazione di bike-sharing e car-sharing con auto elettriche nei centri abitati più grandi, la realizzazione di piste ciclabili e l’efficientamento del trasporto pubblico.
Per saperne di più:

Categoria: Green Action, Le Buone Pratiche

Lascia un commento

devi essere registrato per commentare.