Politiche e misure

| 11 marzo 2013 | 0 Commenti

industria-2015_1La direttiva UE 2006/32 impone agli stati membri la redazione di un Piano d’azione per l’efficienza energetica (PAEE) dove indicare la strategia adottata per il miglioramento dell’efficienza energetica, le misure da implementare e i risultati attesi.

Il primo PAEE approvato in’Italia, il Piano d’azione nazionale per l’efficienza energetica 2007, ha validità fino al 2011.
I principali strumenti di incentivazione dell’efficienza energetica per l’ industria sono il meccanismo dei certificati bianchi e le detrazioni fiscali.

I Certificati Bianchi

I certificati bianchi, chiamati anche Titoli di Efficienza Energetica, costituiscono un sistema innovativo per promuovere interventi di miglioramento dell’efficienza energetica negli usi finali attraverso l’applicazione di tecnologie e sistemi efficienti. Vengono emessi dal Gestore del Mercato Elettrico (GME) a fronte di risparmi verificati e certificati dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (…segue)

Le detrazioni fiscali

Una misura di incentivazione dell’efficienza energetica nell’industria sono le detrazioni fiscali per motori ad alta efficienza e inverter (prorogati al 31 dicembre 2011) fino ad un ammontare del 20% del costo di acquisto. Tali detrazioni sono cumulabili con le incentivazioni derivanti dal meccanismo dei certificati bianchi.
Altri interventi in ambito industriale, per i quali spetta una detrazione del 55%, riguardano la climatizzazione degli ambienti, in particolare il rifacimento di serramenti e infissi, la coibentazione degli involucri edilizi, il miglioramento degli impianti di riscaldamento degli ambienti ecc.
Maggiori informazioni sul sito web dedicato alle detrazioni fiscali.

Il progetto “Industria 2015″

Un importante strumento varato dal Governo italiano è il progetto “Industria 2015″ che stabilisce le linee strategiche per lo sviluppo e la competitività del sistema produttivo italiano del futuro. (…segue)

Fonte: www.efficienzaenergetica.enea.it

Categoria: news

Lascia un commento

devi essere registrato per commentare.