Integrazioni al decreto legislativo sulla promozione della cogenerazione basata su una domanda di calore utile sul mercato interno dell’energia

| 4 agosto 2011 | 0 Commenti

IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

di concerto con

IL MINISTRO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

Vista la direttiva 2004/8/CE sulla promozione della cogenerazione basata su una domanda di calore utile nel mercato interno dell’energia;

Visto il decreto legislativo 8 febbraio 2007, n. 20 recante “Attuazione della direttiva 2004/8/CE sulla promozione della cogenerazione basata su una domanda di calore utile nel mercato interno dell’energia, nonche’ modifiche alla direttiva 92/42/CEE”, ed in particolare l’art. 12, che stabilisce che gli allegati al decreto legislativo stesso possono essere modificati e integrati con decreto del Ministro dello sviluppo economico di concerto con il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, in conformita’ alle direttive e alle decisioni della Commissione Europea;

Vista la decisione della Commissione 2007/74/CE, che fissa valori di rendimento di riferimento per la produzione separata di energia elettrica e di calore in applicazione della direttiva 2004/8/CE del Parlamento europeo e del Consiglio;

Visto in particolare l’art. 2 della soprariportata decisione, che prevede che, in caso di scarti di temperatura sul territorio nazionale superiori a 5°C, lo Stato membro ha facolta’, previa notifica alla Commissione, di utilizzare piu’ zone climatiche ai fini del calcolo dei valori di rendimento di riferimento;

Considerato che le caratteristiche climatiche del territorio nazionale, come risultanti da elaborazione ISTAT su dati 2007 soddisfano le condizioni previste dalla decisione citata ai punti precedenti;
Vista la decisione della Commissione 2008/952/CE, che stabilisce linee guida dettagliate per l’applicazione e l’utilizzo della direttiva 2004/8/CE del Parlamento europeo e del Consiglio;

Tenuto conto che, ai sensi del decreto legislativo 8 febbraio 2007, n.20, dal 1° gennaio 2011 l’energia prodotta da cogenerazione ad alto rendimento deve essere determinata in conformita’ al metodo definito dalla disciplina europea;
Ritenuta l’opportunita’ di modificare e integrare gli allegati al decreto legislativo 8 febbraio 2007, n.20, in modo conforme alle predette decisioni della Commissione Europea.

Decreta:

Art. 1

Modifiche ed abrogazioni

1. Gli allegati I, II e III al decreto legislativo 8 febbraio 2007, n.20, sono sostituiti rispettivamente dai seguenti allegati al presente decreto.
Allegato I Tecnologie di cogenerazione oggetto del presente decreto.
Allegato II Calcolo della produzione da cogenerazione.
Allegato III Metodo di determinazione del rendimento del processo di cogenerazione.
2. Sono approvati gli allegati IV, V, VI e VII, recanti integrazioni al metodo di calcolo dell’energia da cogenerazione ad alto rendimento, relativamente a:
a) allegato IV – valori di rendimento di riferimento per la produzione separata di energia elettrica;
b) allegato V – valori di rendimento di riferimento per la produzione separata di calore;
c) allegato VI – fattori di correzione legati alle condizioni climatiche medie per l’applicazione dei valori di rendimento di riferimento per la produzione separata di energia elettrica;
d) allegato VII – fattori di correzione legati alle perdite evitate sulla rete.

Categoria: news

Lascia un commento

devi essere registrato per commentare.