Finanza sostenibile: oggi presentazione rapporto con Padoan e Galletti

| 6 febbraio 2017 | 0 Commenti

Sustainable Development Goals_E_Final sizesPromuovere l’innovazione del sistema finanziario in chiave di sostenibilità ambientale, per puntare agli obiettivi di sviluppo sostenibile sottoscritti con l’Agenda 2030 e facilitare il raggiungimento dei target previsti nell’Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici.  E’ l’obiettivo del “Rapporto del Dialogo nazionale dell’Italia per la finanza sostenibile – Financing the Future”, pubblicato da Ministero dell’Ambiente e Unep, che sarà presentato a Roma oggi, lunedì 6 febbraio, al Centro Convegni della Banca d’Italia (via Nazionale 190). Saranno presenti il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e il Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan.

Tra i punti salienti del Rapporto:

  • l’opportunità di orientare il sistema finanziario verso un modello di sviluppo inclusivo, sostenibile e a bassa intensità di carbonio;
  • la promozione del Dialogo Nazionale sulla finanza sostenibile nei processi decisionali del settore finanziario, bancario e assicurativo;
  • il superamento delle barriere che impediscono la crescita dei flussi verso investimenti sostenibili;
  • proposte nei settori delle politiche pubbliche, dell’innovazione finanziaria, delle infrastrutture di mercato e della creazione di conoscenze.

Il Dialogo nazionale ha fornito inoltre agli operatori della finanza l’occasione per aprire un dibattito sulle opportunità offerte dalla green economy e sulla necessità di potenziare gli strumenti finanziari a sostegno dell’attuazione dell’Accordo di Parigi.

Oltre 100 esperti provenienti da banche, investitori istituzionali, assicurazioni, imprese, regolatori e autorità indipendenti, università e società civile hanno offerto contributi al Dialogo Nazionale nel corso di un anno di lavori.

All’iniziativa di oggi, ospitata da Banca d’Italia e promossa dal Ministero dell’Ambiente in partenariato con il Programma Ambiente delle Nazioni Unite e con il sostegno del Ministero dell’Economia e delle Finanze, prenderanno parte oltre ai due Ministri dell’Economia e dell’Ambiente, il Ministro dell’Ambiente del Lussemburgo Carole Dieschbourg, il Sottosegretario Generale ONU e direttore esecutivo UNEP Eric Solheim.  Interverranno anche Francesco La Camera, Direttore Generale per lo Sviluppo Sostenibile del Ministero dell’Ambiente, Nick Robins, Co-Director UNEP Inquiry, Bruno Oberle, Professore di Green Economy alla Scuola Politecnica Federale di Losanna.

L’Italia ha inserito la finanza verde fra i temi prioritari del suo programma di presidenza del G7 Ambiente nel 2017, esaminando il ruolo dei centri finanziari per la sostenibilità e i bisogni delle PMI.

Al termine dell’evento, Ministero dell’Ambiente e UNEP firmeranno un accordo di collaborazione sui seguenti temi: (a) costruire la resilienza dei paesi ai cambiamenti climatici con approcci ecosistemici; (b) promuovere il trasferimento e l’uso di tecnologie per le fonti rinnovabili e l’efficienza energetica per uno sviluppo a basso contenuto di emissioni; (c) sostegno alla pianificazione e attuazione di iniziative per ridurre le emissioni dovute alla deforestazione e alla degradazione delle foreste.

Tags: , , , , , , , , ,

Categoria: news

Lascia un commento

devi essere registrato per commentare.