Expo 2015 e smart grid: Enel si aggiudica due gare

| 20 aprile 2012 | 0 Commenti

Rete energetica intelligente e illuminazione a led e in piu’ infrastrutture di ricarica elettrica per visitare l’esposizione con veicoli a “zero emissioni”

Che l’Expo 2015 dovesse celebrare il trionfo delle smart grid e dell’innovazione tecnologica era ormai notizia diffusa. Proprio negli scorsi giorni, dunque, si sono concluse le gare per l’assegnazione degli incarichi e fra i candidati vincitori figura l’Enel Distribuzione. Compito della società sarà installare alcune delle più moderne tecnologie, per creare un rete intelligente e un’illuminazione pubblica a led, dall’alto valore innovativo. I visitatori di Expo 2015 potranno comprendere come da “commodity”, l’energia, veicolata attraverso la rete elettrica e guidata da un apparato informatico integrato, diviene valore aggiunto e potranno verificare in tempo reale come si integrano e lavorano in sinergia tutte le fonti di energia dell’Expo, qual è il mix produttivo che alimenta l’esposizione e quali ne sono i consumi.

Il centro di controllo di una città intelligente e i tecnici esperti che interagiscono con gli apparati saranno all’opera. Un’architettura “parlante” all’avanguardia (monitor che rendono visibili informazioni e dati) caratterizzerà la centrale, al cui interno funzioneranno le tecnologie di controllo interattive di ultima generazione.

Sarà inoltre allestito uno show-room, collegato con tre postazioni di controllo distribuite sull’area dell’Expo e una postazione di controllo della mobilità elettrica, che formano il “cervello” del sistema, che consentirà di capire come i flussi energetici si muovano all’interno della smart grid dell’Expo 2015.

Sette cabine master e 14 cabine secondarie formeranno la rete. Tutte le cabine saranno rivestite nello stesso stile architettonico del centro di controllo, strutture parlanti grazie all’uso di schermi led che forniranno informazioni su funzionamento, ruolo e altri dati.

La mobilità elettrica, uno dei cardini delle reti elettriche intelligenti, non potrà mancare a Expo 2015 ed Enel installerà decine di infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici che, perfettamente integrate all’interno della rete intelligente, saranno a disposizione sia degli operatori che dei visitatori. Partner nazionali e internazionali saranno di supporto a Enel, in particolare Siemens.

Categoria: news

Lascia un commento

devi essere registrato per commentare.