Efficienza energetica: un accordo tra Agenzia del demanio e Gse per l’edilizia pubblica

| 25 giugno 2013 | 0 Commenti

Convenzione per ottimizzare consumi energetici del patrimonio immobiliare dello Stato e promuovere iniziative di efficientamento energetico

casa case popolariL’Agenzia del Demanio e il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) hanno firmato una convenzione grazie alla quale l’Agenzia si potrà avvalere dei servizi specialistici del GSE con l’obiettivo di ridurre i consumi di energia del patrimonio immobiliare dello Stato e promuovere iniziative di efficientamento energetico, anche attraverso l’accesso agli incentivi previsti per questo tipo di interventi.

Nello specifico, l’Agenzia del Demanio e il GSE predisporranno un programma di lavoro da realizzare sul patrimonio immobiliare dello Stato in gestione all’Agenzia, che potrà riguardare tutte le tematiche attinenti al campo energetico, fra cui la diagnosi energetica dei beni, sia dal punto di vista delle caratteristiche degli edifici, sia sotto il profilo della quantificazione dei costi per l’approvvigionamento energetico; l’implementazione di un sistema di monitoraggio dei consumi elettrici; la realizzazione di audit e certificazione energetiche e la formazione specialistica del personale.

L’accordo si inserisce nelle attività avviate dall’Agenzia nel quadro delle direttive nazionali e comunitarie, le quali prevedono che gli Stati membri dell’Unione Europea adottino misure finalizzate alla trasformazione degli edifici della Pubblica Amministrazione in strutture ad altissime prestazioni energetiche (“edificio a energia quasi zero”), anche in considerazione del ruolo esemplare che il settore pubblico dovrebbe svolgere in tal senso. L’Agenzia del Demanio è, infatti, responsabile della pianificazione degli interventi manutentivi sugli immobili in uso alle Amministrazioni pubbliche, sia che si tratti di immobili di proprietà dello Stato che di immobili di terzi, con l’obiettivo di garantire una gestione più efficiente del patrimonio e una razionalizzazione della spesa, anche attraverso interventi di efficientamento energetico.

Categoria: news

Lascia un commento

devi essere registrato per commentare.