Disponibili 50 milioni di euro per i Comuni campani

| 9 settembre 2013 | 0 Commenti

regione campaniaCon il Decreto Dirigenziale n. 332 del 29/08/2013, pubblicato sul BUR del 2 settembre 2013, n. 48, sono stati approvati dalla Regione Campania due bandi (entrambi rientranti nel Programma Operativo FESR 2007/2013) destinati ai Comuni campani, che mettono a disposizione complessivamente 50 milioni di euro. Il primo dei due Bandi, che ha a disposizione 45 milioni di euro, premia la realizzazione di interventi finalizzati alla realizzazione di impianti per la produzione di energia rinnovabile o di efficientamento energetico a servizio degli edifici di proprietà dei Comuni.

Il socondo Bando invece ha a disposizione 5 milioni di euro ed è finalizzato alla redazione dei PAES (i Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile). In entrambi i casi il contributo è a fondo perduto ed è pari al 100% delle spese ammissibili dal bando. Per la presentazione delle domande deve avvenire a decorrere dalle ore 9.00 del 30/09/2013 ed entro e non oltre le ore 17.00 del 25/10/2013. PER INFORMAZIONI è possibile contattare la mail f.polizio@maildip.regione.campania.it o il numero di telefono 081/7966926.

Seguono due brevi riassunti di entrambi i Bandi.

1) AVVISO PUBBLICO AI COMUNI AVENTI SEDE NELLA REGIONE CAMPANIA, E LE LORO FORME ASSOCIATIVE, PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI FINALIZZATI ALLA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA RINNOVABILE A SERVIZIO DI EDIFICI DI PROPRIETÀ DEI COMUNI ED ALLA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICODEGLI EDIFICI DI PROPRIETÀ DEI COMUNI Programma Operativo FESR Campania 2007/2013 Asse n. 3 – Energia Obiettivo Operativo 3.1 – “Offerta Energetica da fonte rinnovabile” Obiettivo Operativo 3.3 – “Contenimento ed efficienza della domanda ”Programma “Energia Efficiente – Piano per prouovere e sostenere l’efficienza energetica della Regione Campania”

Obiettivi Il Bando intende ridurre il deficit del bilancio regionale di energia elettrica sviluppando nel settore pubblico l’utilizzo di FER, il miglioramento delle reti di distribuzione e l’incremento dell’efficienza e del risparmio.

Disponibilità economica 45.000.000,00 euro (di cui 15 sull’obiettivo operativo 3.1 “Offerta Energetica da fonte rinnovabile” e 30 sull’obiettivo operativo 3.3 “Contenimento ed efficienza della domanda”).

Entità e tipologia dell’aiuto Il contributo è in conto capitale ed è pari al 100% della spesa ammissibile. Il costo ammissibile minimo è pari a € 500.000,00. Quello massimo a € 1.500.000,00 per i piccoli comuni (fino a 10.000 abitanti, dati ultimo censimento) ed € 2.000.000 per gli altri comuni.

Beneficiari I Comuni della Regione Campania, e le loro forme associative regolarmente costituite al momento della presentazione dell’istanza, che siano titolari della proprietà e nella piena disponibilità degli immobili oggetto degli interventi.

Interventi ammissibili Con riferimento all’obiettivo 3.1 potranno essere realizzati, su uno o più immobili di proprietà del beneficiario a destinazione ed uso pubblico:
- Impianti solari fotovoltaici;
- Impianti solari termici e/o di solar cooling;
- Impianti solari a concentrazione;
in grado di soddisfare in tutto e/o in parte i fabbisogni energetici dell’utenza.
Con riferimento all’obiettivo 3.3 potranno essere realizzati, su uno o più immobili di proprietà del beneficiario a destinazione ed uso pubblico:
- interventi sull’involucro degli edifici, anche degli edifici di elevato pregio architettonico, paesaggistico, storico e culturale al fine di promuovere l’efficienza energetica e il risparmio energetico anche attraverso la riduzione della trasmittanza termica degli elementi costituenti l’involucro;
- interventi di ristrutturazione e sostituzione di impianti generali, elettrici e/o degli impianti di riscaldamento e raffrescamento convenzionali con eventuale e connessa realizzazione di impianti di cogenerazione ad alto rendimento e/o impianti geotermici con pompe di calore geotermiche a bassa entalpia al fine di promuovere l’efficienza energetica e il risparmio energetico.

2) AVVISO PUBBLICO AI PICCOLI E MEDI COMUNI AVENTI SEDE NELLA REGIONE CAMPANIA, E LE LORO FORME ASSOCIATIVE, PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE PER LA REDAZIONE DEI PAES Programma Operativo FESR Campania 2007/2013 Asse n. 3 – Energia Obiettivo Operativo 3.3 – “Contenimento ed efficienza della domanda ”Programma “Energia Efficiente – Piano per prouovere e sostenere l’efficienza energetica della Regione Campania”, Programma “Energia Efficiente – Piano per prouovere e sostenere l’efficienza energetica della Regione Campania”.

Obiettivi La Regione Campania tra le priorità di intervento del P.O. FESR 2007-2013 ha inserito, recependo le indicazioni comunitarie e nazionali, il terzo Asse “Energia”, dedicato al risparmio energetico e alla sostenibilità ambientale dell’uso della risorsa energetica. Premessa per ottenere duraturi effetti di riduzione di emissioni climalteranti per il raggiungimento dell’obiettivo operativo 3.3.

Disponibilità economica 5.000.000,00 euro.

Entità e tipologia dell’aiuto Il contributo è in conto capitale ed è pari al 100% della spesa ammissibile. Il costo ammissibile massimo è pari ad euro 5 per abitante (rilevato dall’ultimo censimento). L’entità massima del contributo assegnabile per Comune, ovvero aggregazioni di Comuni, nei limiti della disponibilità di cui al precedente art.2, non può superare l’importo di € 1.000.000,00.
In caso di aggregazione di Comuni, il medesimo contributo sarà rideterminato in base al numero di abitanti dei comuni che effettivamente hanno presentato l’inventario delle emissioni di base e dei monitoraggi dei censimenti previsto dalle Linee Guida per la redazione dei PAES, emanate dallo JRC (Joint Research Center) Institute for Energy e Institute for Environment and Sustainability (IES) salvo il mantenimento del requisito di cui al secondo capoverso dell’art.8 del Bando.

Beneficiari I Comuni della Regione Campania, piccoli (fino a 10.000 abitanti) e medi (fino a 200.000 abitanti), singoli o aggregati.

Interventi ammissibili Realizzazione di interventi finalizzati alla programmazione di azioni per la riduzione di emissioni climalteranti da parte dei comuni della Regione Campania, attraverso la redazione e l’adozione dei Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES).

Fonte: Legambiente.it

 

Tags: , , , , , ,

Categoria: Bandi e Concorsi, news

Lascia un commento

devi essere registrato per commentare.