Come risparmiare sulla bolletta elettrica – Risparmio Energetico

| 5 marzo 2013 | 0 Commenti

bollettaCome ottenere un maggiore Risparmio Energetico risparmiando energia e soldi.  Ci sono diversi modi per alleggerire la bolletta elettrica e aiutare l’ambiente diminuendo lo spreco di risorse energetiche, ma poche volte si sa nel concreto cosa possiamo fare a casa.

Per questo ci sembra importante avere una piccola guida di riferimento in materia, che metta in ordine di importanza le azioni che possiamo sviluppare a questo fine.

Ecco quindi alcune semplici mosse per risparmiare energia elettrica:

1) Innanzitutto sostituire le vecchie lampadine con le nuove lampade fluorescenti compatte (CFL) a risparmio energetico che usano fino al 80% di energia elettrica in meno. Nell’apposita guida dedicata alle nuove lampade a basso consumo energetico si trovano tutti i dettagli della transizione verso questo tipo di lampadine.

2) Risparmiare parte dell’energia elettrica consumata dal computer. Di norma meglio spegnerlo durante le ore notturno e di inutilizzo, in alternativa è buona regola attivare la modalità standby o Veglia. Anche spegnere solamente lo schermo assicura qualche risparmio energetico, così pure come optare a favore di un laptop, più leggero ed efficiente rispetto ad un desktop: in quest’ultimo caso il risparmio energetico a parità di prestazioni arriva fino al 66%.

3) Frigorifero: tra gli apparecchi che consumano più energia elettrica presenti nelle nostre case ci sono il frigorifero ed il congelatore, visto anche che sono in funzione continuamente. Fate attenzione ad acquistare i modelli più efficienti lato consumi e a smaltire correttamente i vecchi modelli rivolgendovi alla vostra azienda di servizi locale. Idealmente, il frigo e soprattutto il congelatore andrebbero posizionati in un luogo non troppo caldo per limitare i consumi. OK, magari è difficile mettere il frigo in cantina, ma il congelatore è già più fattibile.

4) Televisione: ok, non costano pochissimo, ma optare per un apparato LCD HDTV al posto del vecchio televisore a tubo catodico assicura un indubbio risparmio energetico oltre che una visione molto più piacevole.

5) Fare a meno o almeno stare attenti ad usare con parsimonia l’impianto di condizionamento climatico.

6) Molti apparecchi consumano energia per il solo fatto di essere collegati ad una presa elettrica. Es. uno stereo, un caricabatterie del telefono cellulare, un home cinema, una televisione… praticamente tutto.  Avere un bel timer (soprattutto per quanto riguarda televisore, stereo, lettore DVD, console di videogames), che scolleghi i device assicura un piccolo, ma concreto risparmio di energia elettrica.

Categoria: Domestico

Lascia un commento

devi essere registrato per commentare.