Citta’ sostenibili con la gestione integrata

| 1 maggio 2012 | 0 Commenti

Nell’ambito del progetto Champ, che ha ricevuto un co-finanziamento del Programma Life della Commissione europea, il Coordinamento delle Agende 21 Locali italiane ha messo a punto un manuale per la gestione integrata dei cambiamenti climatici negli enti locali, uno strumento messo a disposizione gratuitamente sul web per ottimizzare provvedimenti, investimenti e migliorare il coordinamento tra i diversi settori coinvolti, in modo da mettere in campo un’azione sinergica.

Consultabile a questo indirizzo, il manuale si chiama “Gestione integrata. Verso una sostenibilità locale e regionale” e raccoglie in meno di 30 pagine i principali elementi teorici e una sintesi di interventi già adottati anche in alcune città e province italiane.

Le città di Padova, La Spezia, Mantova e Ancona e la Provincia di Siena stanno già provando i vantaggi che un approccio di gestione integrata porta negli enti locali impegnati sul fronte del cambiamento climatico.

“Ci siamo resi conto – spiega Emanuele Burgin, presidente del Coordinamento delle Agende 21 Locali italiane – che molto spesso nelle amministrazioni i compiti vengono affrontati singolarmente e in modo settoriale, con un aumento notevole dei carichi di lavoro e risultati non soddisfacenti”. Il sistema di gestione integrata è infatti un’ottimizzazione della condivisione delle informazioni tecniche tra figure professionali differenti, che propone di lavorare in modo coordinato, cooperando per un obiettivo comune.

Fonte: ingegneri.info

Categoria: Green Action, news

Lascia un commento

devi essere registrato per commentare.